Dual Grip

Home

Catalogo

 

 

Si è voluto costruire una famiglia di impianti, con la quale la chirurgia ossea possa essere il più possibile semplificata, versatile ma soprattutto adatta alle tipologie ossee tipo D3 – D4 (stabilizzazione ottimale).

Il filetto a due principi ci permette di ottenere un facile puntamento nella parte più prossimale dell’alveolo alveolo implantare osseo, guidando l’impianto, durante la sua rotazione ed avanzamento lungo l’asse dell’alveolo osseo.

Inoltre i due principi di filetto aumenteranno la velocità di penetrazione del corpo implantare nella sede ossea precostituita.

L’impianto SYNTHESY DUALGRIP® potrà essere utilizzato in ogni caso di riabilitazione, ma potrà essere maggiormente efficace in osso particolarmente tenero, midollare, dove sfrutteremo al meglio le sue caratteristiche di maggior superficie implantare e velocità di penetrazione, pur sempre ottenendo una sufficiente garanzia di stabilizzazione primaria.

 

Testati clinicamente dal 1992

 

Schema che dimostra l’ottimo comportamento al carico trasversale C sia del collo dell’impianto in zona fulcro F che del filetto di connessione impianto-pilastro dovuto alla notevole profondità che raggiunge il perno filettato h all’interno del corpo implantare di lunghezza R.

C = forza di carico protesico trasversale.

F = zona fulcro che nel tempo e al carico occlusale apicalizza.

R = braccio di resistenza del complesso implanto-protesico.

h = profondità ottimizzata della connessione implanto-protesica.

 

 

Configurazione del prodotto finito pronto all’utilizzo nel settore medico chirurgico.

 

 

Gli impianti SYNTHESY DUALGRIP® sono confezionati in “KIT STERILI” che comprendono:

 

• Impianto

• Portatore/avvitatore

• Vite in titanio di chiusura

• Prima provetta in vetro per sostenere l’impianto sospeso

• Seconda provetta in polipropilene

• Tappo chiusura di quest’ultima

• Etichetta paziente

• Sigillo garanzia

• Bugiardino

• Confezione imballo.

 

 

_